Come l'email marketing può accelerare le vendite

Le campagne di email marketing sono essenziali per l'arsenale di ogni negozio di e-commerce.

Quando si tratta di promozioni, non c'è davvero modo migliore per mantenere i tuoi attuali clienti, recuperare quelli vecchi e ottenere nuovi acquisti.

Il problema è che innumerevoli e-mail automatiche inondano quotidianamente le caselle di posta dei clienti.

Ecco perché ci sono innumerevoli articoli online su come annullare l'iscrizione a tutte le email e ripulire la posta in arrivo.

Quindi, a meno che tu non gestisca il tuo email marketing in modo intelligente e creativo, non sarà letto e sarà una perdita di tempo.

Ma buone newsletter possono fare la differenza, coinvolgendo il tuo pubblico, costruendo solide relazioni con i clienti ed espandendo la tua portata.

La chiave è creare messaggi di impatto e campagne di email marketing che i tuoi clienti vogliono leggere. Se riesci a farlo, aumenterai le vendite e promuoverai il tuo marchio come mai prima d'ora.

In questo articolo approfondito, tratteremo:

  1. Che cos'è l'email marketing.
  2. Perché è fondamentale per i negozi online.
  3. Come l'email marketing può essere utile (statistiche).
  4. I passaggi per impostare un programma di email marketing.
  5. Come costruire la tua mailing list.
  6. I migliori strumenti di posta elettronica da utilizzare per la tua prossima campagna.
  7. Come portare le tue campagne di email marketing al livello successivo.
  8. Best practice per l'email marketing.

Iniziamo aiutandoti a creare campagne di email marketing che sono una schiacciata quando si tratta di aumentare le tue vendite.

Cos'è l'email marketing?

Molte aziende online si affidano all'email marketing, che è l'atto di inviare materiale promozionale tramite e-mail. È un'efficace strategia di marketing digitale che raggiunge i tuoi clienti tramite la loro casella di posta.

Le e-mail di abbandono del carrello, vendite e annunci di prodotti sono comuni, ma possono essere inviate in quasi tutte le situazioni ea qualsiasi cliente o potenziale cliente.

I clienti recenti e i potenziali clienti in un elenco di newsletter possono essere nutriti e incoraggiati tramite e-mail. Dipende tutto da come imposti la tua campagna di email marketing.

Perché l'e-mail è fondamentale per i negozi online

Quando vuoi comunicare qualcosa sul tuo negozio online, l'email marketing è uno dei modi più efficaci per farlo.

I tuoi clienti trascorrono già una buona parte della loro giornata nella loro posta elettronica. E quando sono pronti per l'acquisto, spesso si rivolgono alla loro posta elettronica per trovare informazioni dai loro negozi preferiti.

Di seguito sono riportati alcuni dei vantaggi dell'email marketing per i negozi online.

1. Accesso ai clienti.

La maggior parte dei consumatori ha un indirizzo email e lo utilizzerà sul tuo sito per verificare lo stato del proprio ordine o per iscriversi alla tua newsletter.

Una volta che hai l'email di un cliente, hai un canale diretto per lui; questa è la chiave per entrare in contatto personalmente, che è un marketing molto più efficace.

2. Più conversioni.

Secondo Secondo lo studio di Barilliance sulle conversioni di posta elettronica, circa il 17,75% delle e-mail cliccate si traduce in un acquisto.

L'email marketing offre un fantastico ROI (ritorno sull'investimento) che è migliore dei social media, dei blog e di quasi ogni altra tattica di marketing, a seconda della tua attività.

In particolare, i clienti tendono ad amare le offerte di posta elettronica.

3. Segmentazione.

L'email è facile da segmentare poiché sei il proprietario completo dell'elenco. Ciò significa che puoi suddividere le e-mail che invii in base a dove si trovano i tuoi clienti nel loro viaggio o ai loro dati demografici.

Ad esempio, puoi inviare e-mail in base agli acquisti più recenti, età, sesso, provider del dominio e-mail, coinvolgimento recente o carrelli abbandonati.

Finché raccogli le informazioni giuste insieme ai tuoi lead, non c'è fine a come puoi perfezionare e segmentare il tuo elenco di marketing.

4. Promozione più personale.

Rispetto ai social media, ai blog o pagine di destinazione del sito Web, le e-mail possono essere personalizzate per il cliente. È possibile aggiungere nomi e cognomi al messaggio di saluto e-mail o collegarsi agli articoli del carrello degli acquisti che hanno abbandonato.

Se disponi delle informazioni, puoi utilizzarle per personalizzare le tue e-mail.

5 Statistiche

sull'email marketing Sì, l'email marketing funziona davvero. Offre risultati eccezionali per le attività di e-commerce di tutte le dimensioni.

Analizziamo esattamente perché l'email marketing ha così tanto successo e cosa puoi fare per ottenere i migliori risultati.

1. Il 99% dei consumatori controlla la posta elettronica ogni giorno.

I tuoi clienti controllano la loro posta elettronica ogni singolo giorno, secondo il Associazione dati e marketing. Quindi, se stai cercando un modo per raggiungerli dove vivono, è l'email.

2. Il ROI dell'email è compreso tra $ 38 e $ 1 speso.

Secondo Email Monday, gli e-mail marketer stanno riscontrando enormi ritorni dai loro dollari spesi per la posta elettronica. Per ogni $ 1 speso per creare una campagna di email marketing di qualità, puoi aspettarti $ 38 in cambio di vendite, conversioni, ecc.

3. Gli utenti mobili leggono le email.

Secondo Tornasoleaperture, lemobili hanno rappresentato il 46% di tutte le aperture di posta elettronica. Ciò significa che l'ottimizzazione delle tue e-mail per i dispositivi mobili ti offre maggiori possibilità di successo.

E questo è essenziale considerando a Uno studio sul Web mobile del 2018 condotto da Forrester ha rilevato che gli smartphone saranno utilizzati in oltre un terzo, più di mille miliardi di dollari, delle vendite al dettaglio negli Stati Uniti.

4. Personalizza le tue email (e aggiungi uno sconto).

Campaign Monitor ha riferito che "i consumatori sono solo leggermente più propensi ad aprire un'email che offre uno sconto (72%) rispetto a una con un oggetto personalizzato (62%)".

Le e-mail personalizzate con il nome del cliente e che offrono un coupon di qualche tipo ti daranno i migliori risultati.

5. Il tasso medio di apertura del settore è del 20,81%.

Verrà aperta una e-mail su cinque, secondo Mail Chimp. La chiave per avere successo con le tue campagne di email marketing è creare email che non finiscano come spam, ma che vengano aperte da clienti in attesa.

5 passaggi per impostare il tuo programma di posta elettronica

Ora che sai perché l'email marketing è così efficace e hai capito cosa lo rende essenziale per la tua attività di e-commerce, è tempo di approfondire la configurazione del tuo programma di posta elettronica.

La buona notizia è che non è così complicato come pensi. In soli cinque passaggi, puoi iniziare a inviare e-mail efficaci ai clienti del tuo negozio online.

1. Inizia ad acquisire le email.

Non è possibile inviare e-mail senza prima sviluppare un elenco di e-mail.

Uno dei modi migliori per farlo è aggiungere un modulo di iscrizione e un modulo popup al tuo sito web. Esistono diversi modi per farlo e diversi pro e contro per entrambi, ma in entrambi i casi, più completo è il tuo elenco, più potenziali e attuali clienti raggiungerai con il tuo materiale di marketing e promozionale.

2. Segmenta i tuoi elenchi.

Una volta che hai il tuo elenco, devi suddividerlo in vari segmenti a seconda dei tuoi obiettivi di marketing.

Ad esempio, ti consigliamo un segmento di posta elettronica per:

  • Nuovi abbonati Abbonati
  • molto coinvolti
  • Clienti che ritornano Carrelli
  • abbandonati
  • Interessi dei clienti
  • Dati demografici come età, sesso e posizione
  • Magneti principali come download di eBook, webinar, campioni gratuiti, ecc.

3. Progetta il tuo e-mail.

Nessuno vuole leggere un'e-mail mal progettata. Va immediatamente nel cestino.

Invece, utilizzando una delle integrazioni di email marketing - che tratteremo in seguito - progetta un'e-mail creativa e accattivante utilizzando uno dei loro modelli.

Oppure, se hai esperienza con l'HTML, crea il tuo codice.

Alcune caratteristiche chiave del design da tenere a mente:

  • Un oggetto accattivante
  • Un saluto personalizzato
  • Una descrizione breve ma utile
  • Immagini
  • meravigliose Inviti all'azione (CTA) convincenti

4. Test A / B.

Nella maggior parte dei casi, non avrai successo nel tuo email marketing al primo tentativo. Come la maggior parte delle cose, ci vorrà un po 'di pratica e test A / B.

Molti software di email marketing offrono la possibilità di testare quali email hanno più successo in base a design, oggetto, segmenti, tempo inviato e altro ancora. La chiave è Prova A / B una funzionalità alla volta prima di passare alla successiva per assicurarti di aver compreso correttamente l'impatto di ciascuna variabile.

5. Rivedi i risultati.

Una volta completato il test A / B e ti senti come se avessi la campagna di email marketing più ottimizzata possibile, è il momento di esaminare i risultati.

Dai un'occhiata a cose come la tua Percentuale di clic (CTR), Percentuale di apertura, Link aperti, Conversioni e altro per vedere cosa è necessario migliorare per la prossima volta.

Come costruire la tua lista e-mail

Quindi, come puoi ottenere le e-mail dei clienti in primo luogo? Si tratta di offrire ai tuoi clienti qualcosa in cambio della loro e-mail: questo è ciò che la rende un'offerta interessante.

Di seguito sono riportate alcune delle nostre idee preferite per far crescere la tua lista di posta elettronica in modo organico ed efficace.

1. Newsletter.

Creare un modulo di attivazione sul tuo sito web che gli utenti possono compilare per iscriversi alla newsletter del tuo negozio. Se prometti di fornire ai tuoi clienti un valore (sconti, risorse o articoli gratuiti) che sono disponibili solo via e-mail, convincerai i clienti a registrarsi a destra ea sinistra.

La chiave per un efficace opt-ine-mail per l'è quello di rendere la registrazione una priorità. Ti consigliamo di posizionarlo in un popup o nella parte inferiore del tuo sito per ottenere i migliori risultati.

2. Lotterie e omaggi.

I clienti amano vincere le cose! Tutto ciò che è gratuito va bene nei loro libri.

Ecco perché molti negozi di e-commerce ospitano lotterie e omaggi per ottenere più abbonati e-mail registrati. Se devono inviare la loro e-mail per partecipare per vincere, lo faranno e tu otterrai il vantaggio di una mailing list più ampia.

3. Abbandono del carrello.

Puoi configurare un software di abbandono del carrello che accetterà le informazioni e-mail di un cliente prima che abbandoni il tuo negozio online al momento del pagamento. Quindi, invia loro un file e-mailfollow-up diper ricordare loro il carrello, offrire uno sconto sul loro acquisto o fornire recensioni dei loro prodotti preferiti.

Le e-mail di abbandono del carrello sono uno dei modi migliori per riportare i clienti nel tuo negozio per l'acquisto.

4. Informazioni sul cliente.

I clienti forniscono informazioni e-mail al tuo sito per gli aggiornamenti degli ordini. Puoi trarne vantaggio aggiungendo quelle email ai tuoi sforzi di marketing.

Assicurati solo di avere un campo di esclusione chiaramente etichettato in questo scenario.

6 Integrazioni email per la tua prossima campagna

La piattaforma di integrazione che scegli per le tue campagne di email marketing sarà cruciale per il tuo successo. La buona notizia è che ci sono molte opzioni in grado di gestire le tue esigenze, che tu sia un'azienda di piccole o medie dimensioni.

Di seguito sono riportate alcune delle principali integrazioni di posta elettronica (in ordine alfabetico) da considerare:

1. Contatto costante.

Constant Contact può aiutarti a entrare in contatto con i clienti, far crescere la tua attività e monitorare i risultati in tempo reale. Fornisce tutto ciò di cui hai bisogno per mantenere aggiornato il tuo elenco e-mail, inclusa la possibilità di sincronizzare e archiviare facilmente i contatti.

Alcune delle nostre funzionalità preferite includono: oltre

  • 100 modelli di email ottimizzati per dispositivi mobili e personalizzabili.
  • Segmentazione dei contatti basata sui clic.
  • Email di benvenuto automatiche.
  • Oggetto test della riga.
  • Reportistica in tempo reale e analisi robuste.

2. Email felice.

Happy Email ti aiuta automaticamente a inviare un'e-mail di benvenuto ai tuoi clienti dal proprietario del tuo negozio (tu). L'e-mail viene inviata entro 30 minuti dal momento in cui il cliente effettua il primo acquisto o si registra per un nuovo account.

L'obiettivo di Happy Email è aiutarti a creare un tocco personale che guadagni la fiducia dei tuoi clienti.

È un'ottima integrazione perché:

  • È gratuito al 100%.
  • Basta un clic per l'installazione e poi tutto è automatizzato.
  • Offre un editor intuitivo per la personalizzazione.
  • Offre il marchio per creare fiducia e autenticità.

3. Klaviyo.

Klaviyo ti aiuta a costruire rapporti reali e di qualità con i tuoi clienti. Lo fa permettendoti di ascoltare e comprendere i segnali dei tuoi visitatori, abbonati e clienti.

In questo modo, puoi mantenere le tue promesse di marketing e trasformare preziose informazioni sui clienti in elementi fruibili.

Con Klaviyo puoi:

  • Acquisire automaticamente le informazioni sui clienti dal tuo sito web, inclusa la cronologia degli acquisti, il comportamento di navigazione, le informazioni sul carrello, i dettagli del prodotto e altro ancora.
  • Imposta le e-mail del carrello abbandonate e filtra i tuoi messaggi e-mail in base al pubblico di destinazione con suddivisioni avanzate.
  • Usa popup web e moduli di iscrizione per creare un'esperienza cliente personalizzata sul tuo sito web.
  • Ottieni metriche di alto livello su come funziona l'email marketing e sul contributo ai tuoi profitti.

4. Mailchimp.

Mailchimp ti aiuta a progettare e-mail belle e personalizzate in modo da poter raggiungere i tuoi clienti e far crescere la tua attività.

Alcune delle nostre funzionalità preferite includono:

  • La capacità di organizzare i tuoi contatti in base ai tag per una facile segmentazione delle tue email.
  • E-mail di marketing automatizzate basate su carrelli abbandonati, clienti scaduti, consigli sui prodotti e follow-up post-acquisto.
  • Test A / B per ottimizzare le tue campagne di marketing.
  • Dati email dettagliati, inclusi rapporti su crescita, coinvolgimento e entrate.

5. Omnisend.

Omnisend fornisce tutti gli strumenti di automazione del marketing e dell'email di cui hai bisogno in un'unica piattaforma. Offre un'usabilità perfetta in un'unica app che ti aiuta a convertire i visitatori in clienti abituali, in modo da vendere il 20-30% in più.

Dalla crescita della tua lista di posta elettronica alle campagne automatiche e al recupero del carrello abbandonato, Omnisend ti aiuta a padroneggiare l'email marketing in pochi minuti.

Alcune delle caratteristiche che si distinguono includono:

  • Integrazione con BigCommerce con un clic.
  • Modelli di e-mail pronti all'uso che puoi personalizzare come desideri.
  • Importazione automatica dei prodotti per newsletter e campagne promozionali migliori.
  • Automazione di e-mail e SMS, inclusi navigazione e abbandono del carrello, e-mail di benvenuto e di conferma, follow-up dell'ordine e altro ancora.
  • Moduli di iscrizione, comprese caselle di iscrizione, popup, Ruota della fortuna e pagine di destinazione.
  • Segmentazione dettagliata e opzioni di report di marketing in base alle tue esigenze.

6. Privato.

Privy aiuta le piccole e grandi imprese a catturare e convertire i visitatori del sito web in clienti fedeli.

Utilizzando popup, gira per vincere, codici coupon univoci e altro, puoi ridurre l'abbandono del carrello, creare messaggi ad alta conversione ed eseguire promozioni mirate che funzionano.

Alcune delle caratteristiche principali di Privy includono:

  • La possibilità di attivare popup utilizzando l'intento di uscita, lo scorrimento, il valore del carrello, il tempo sul sito e altro.
  • Test A / B delle tue campagne per ottimizzare le prestazioni.
  • La possibilità di sincronizzare i contatti con tutte le tue piattaforme di posta elettronica e marketing, nonché con il tuo negozio BigCommerce.
  • Newsletter e-mail automatizzate, e-mail di follow-up degli ordini, promemoria di coupon, e-mail di recupero del carrello e altro ancora.
  • Solide funzionalità di targeting e segmentazione in loco.

2 Passaggi successivi per elevare le tue campagne di email marketing

A questo punto, è il momento di iniziare a vedere come puoi portare le tue campagne di email marketing al livello successivo.

Diversi dipartimenti e parti interessate possono avere priorità diverse, ma il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di creare e distribuire e-mail scritte in modo intelligente che attirino l'attenzione dei clienti, aumentino le vendite e creino relazioni più solide.

Ci sono due passaggi chiave per iniziare.

1. Concentrarsi sulla deliverability.

Se le tue campagne di email marketing non arrivano ai tuoi clienti, non ha senso.

Naturalmente, alcuni messaggi di spam, rimbalzi e opportunità perse sono inevitabili. Tuttavia, concentrandoti sui cinque punti chiave di seguito, puoi affinare le tue e-mail, in modo che entrino nelle caselle di posta dei tuoi clienti.

Monitora il coinvolgimento per dominio. È possibile avere una reputazione di dominio debole con un dominio (ad es. Gmail, Hotmail, Yahoo, ecc.) Ma forte con un altro.

Assicurati di monitorare ogni campagna per vedere come vanno i tassi di apertura. Qualsiasi valore inferiore al 10% è una bandiera rossa e suggerisce che potresti colpire le cartelle di spam dei tuoi destinatari.

Elenchi di segmenti in base alle prestazioni del dominio. In base alle prestazioni del dominio che hai analizzato sopra, segmenta gli utenti non coinvolti, in particolare nei domini con scarso coinvolgimento (tassi di apertura inferiori al 15%).

Non aver paura di restringere il tuo elenco quanto è necessario per iniziare a vedere tassi di apertura più forti. Solo allora dovresti iniziare ad ampliare la tua lista.

In molti casi, quando si utilizza questa strategia, è possibile vedere più aperture totali anche dopo aver dimezzato l'elenco di invio. Questo perché i bassi tassi di apertura non significano necessariamente che i tuoi abbonati non siano interessati, ma potrebbero significare che i provider di dominio non consentono alle tue e-mail di passare.

Evita le righe dell'oggetto contenenti spam. I fornitori di servizi di posta elettronica contrassegneranno alcune parole come spam. Evitare queste parole (come gratuito, vincitore e altre), può aiutare a garantire che le e-mail della tua azienda vengano consegnate alle caselle di posta dei tuoi clienti.

Iscriviti a Google Postmasters. Google Postmasters ti aiuta a monitorare la tua reputazione con Gmail, monitorare le prestazioni della posta elettronica e indirizzare correttamente i tuoi messaggi.

Scrivi testo alternativo. Ci saranno casi in cui le immagini non vengono visualizzate nella tua e-mail, il che può essere un problema con le e-mail che consistono principalmente di immagini. I provider di posta elettronica forniscono spesso funzionalità in cui, in questo caso, è possibile fornire il testo alternativo come sostituzione dell'immagine, in modo che il destinatario sappia cosa manca.

I fornitori di servizi di posta elettronica utilizzano il testo alternativo come fattore per determinare la reputazione del mittente, che in ultima analisi influisce sulla consegna della posta elettronica. Includere il testo alternativo aiuta a spuntare la casella e può mantenere forte la tua reputazione.

Chiedi ai tuoi iscritti di inserire le tue email nella whitelist. La richiesta che i tuoi abbonati salvano il tuo indirizzo e-mail o salvano le e-mail nella scheda principale garantisce che le e-mail non vadano nelle cartelle delle promozioni o dello spam.

Abilita doppia autenticazione. Richiedere agli utenti di confermare il loro interesse a entrare a far parte del tuo elenco garantisce che le uniche persone che ricevono le tue e-mail siano quelle che ci si può aspettare che le aprano.

2. Impostare serie di e-mail automatiche.

Il tuo obiettivo principale dovrebbe essere quello di aumentare le vendite in meno tempo, automaticamente. Ecco perché devi concentrarti sulla configurazione di serie di email automatiche.

Di seguito, descriviamo quattro idee di serie di email che puoi e dovresti usare.

Serie di benvenuto. Crea una serie di email di benvenuto con preferibilmente tre email.

  • Innanzitutto, considera di offrire una promozione con un codice sconto per l'iscrizione alla tua lista.
  • Quindi, invia automaticamente un'email al cliente entro 1-2 giorni se non acquista utilizzando il codice.
  • Infine, invia loro un'e-mail notando che il codice promozionale scadrà a breve e non dovrebbero perderlo. Questo crea urgenza.

Serie di carrelli abbandonati. Crea una serie di email di carrello abbandonato in tre parti.

  • Innanzitutto, invia un'email per offrire un codice di sconto per completare il checkout.
  • In secondo luogo, invia un'e-mail di follow-up, ricordando loro di completare l'ordine con il codice sconto.
  • In terzo luogo, invia un'e-mail di follow-up finale.

Serie di reimpegno. Crea una serie di campagne di ricoinvolgimento mirate agli utenti non coinvolti.

Invia un'email a chiunque non si impegni con le tue campagne da un po '. Il momento esatto da seguire dipende dal tuo settore. Ad esempio, l'e-commerce può durare sei mesi mentre le newsletter giornaliere possono durare poche settimane.

Quindi, se il cliente continua a non impegnarsi, cancellalo dal tuo elenco.

Serie di email attivate. Dovresti anche considerare di diventare più creativo con le tue serie di email attivate.

Di seguito sono riportati alcuni esempi:

  • creare una serie di compleanni che invii un codice coupon come regalo di compleanno.
  • Crea un'email di abbandono della navigazione, che invia a chiunque abbia esplorato un prodotto.
  • Crea una serie di e-mail post-acquisto chiedendo agli acquirenti le recensioni del loro prodotto acquistato di recente. Includere alcuni suggerimenti di altri prodotti che potrebbero piacere.
  • Crea una serie di e-mail di back-in-stock che consenta agli abbonati di sapere che il loro prodotto è di nuovo disponibile.

8 Best practice per l'email marketing per ottenere tassi di apertura più elevati

Ora che hai le email progettate e hai preso provvedimenti per assicurarti che possano arrivare alla posta in arrivo, devi concentrarti sull'ottenere tassi di apertura più elevati grazie al contenuto effettivo.

Sia che tu stia inviando e-mail di benvenuto o e-mail di abbandono del carrello con un codice coupon, vuoi che i tuoi clienti leggano ciò che stai inviando.

Di seguito sono riportati otto aspetti da considerare quando si cerca di migliorare i tassi di apertura della posta elettronica.

1. Includere chiari pulsanti "Annulla iscrizione".

Non costringere i tuoi potenziali clienti a cercare una via d'uscita. Chiaramente dai loro un modo per annullare l'iscrizione alla tua lista di posta elettronica se non sono interessati.

2. Personalizza con elenchi segmentati.

I clienti vogliono sentire che le e-mail che ricevono sono destinate a loro e solo a loro.

Gli elenchi di segmentazione consentono di inviare e-mail più personalizzate con dati dei clienti specifici del segmento.

3. Prova le tue email.

Verifica sempre le tue e-mail per assicurarti di inviarle al momento giusto e con l'oggetto giusto.

Molte delle integrazioni di posta elettronica sopra menzionate offrono test A / B, in modo da poter monitorare direttamente le prestazioni della posta elettronica in base a modifiche minime.

4. Pulisci regolarmente le tue liste.

Non continuare a inviare spam agli utenti inattivi con le e-mail. Taglia i tuoi elenchi quando hanno troppi utenti inattivi.

Un buon punto di partenza è monitorare le prestazioni del dominio, come accennato in precedenza, e rimuovere gli utenti inattivi in ​​base a tali tassi di apertura.

5. Scrivi come un essere umano.

Non sembrare eccessivamente robotico nella tua voce di vendita. Scrivi ai clienti come se stessi dando loro uno scoop su qualcosa che vogliono sentire.

Sii un amico, non un robot.

6. Usa emoji, numeri e caratteri speciali (ma non troppo).

Metti in risalto la tua riga dell'oggetto con emoji, numeri e caratteri speciali.

😎 Risparmia sulle tonalità più calde del 2020!

Assicurati solo di non esagerare e invia qualcosa del genere: CRAZY😎GOOD😎GLASSES😎2020Includi

7.sempre il testo di anteprima.

Il testo di anteprima è un altro strumento che puoi utilizzare per invogliare gli utenti a interagire con i tuoi contenuti.

Dì loro di più su cosa contiene la tua email e perché dovrebbero aprirla.

Se lasciato vuoto, questo testo appare spesso privo di significato (come "visualizza questa email nel tuo browser"), il che spreca spazio prezioso che avrebbe potuto essere utilizzato per attirare il destinatario.

8. Mantieni alta la qualità dei contenuti.

Assicurati che la copia dell'email sia coinvolgente e promuova le conversioni. Meglio scrivi, più è probabile che i tuoi clienti vorranno aprire l'email e continuare a leggere.

 

Suggerimenti dagli esperti: 3 professionisti condividono il loro primo consiglio per l'email marketing

1. La quantità non è di qualità.

"Penserei molto a come attiri le persone a iscriversi alla tua mailing list. Una cosa è costruire un grande elenco in termini di quantità pura: è facile impostare "iscritti" come metrica della stella polare e l'enorme quantità probabilmente è correlata al ROI del tuo programma di email marketing.

Tuttavia, vuoi assicurarti che la tua lista di posta elettronica sia piena di abbonati qualificati e coinvolti. Inizia dal magnete guida e scorre fino al contenuto che scrivi per la tua lista.

Non dovrebbe essere un approccio frammentario; dovresti pensare dall'inizio alla fine a chi vuoi iscriverti al tuo elenco, a come lo nutrirai e quali sono il primo, il secondo e il terzo obiettivo per i tuoi iscritti alla posta elettronica.

Inoltre, con qualsiasi attività di marketing in cui mi impegno, cerco di renderla utile o divertente (o nel migliore dei mondi, entrambi). Se la tua mailing list non è né l'una né l'altra, non lo stai facendo bene. " - Alex Birkett, Sr. Growth Marketing Manager, HubSpot

2. Non renderlo troppo complicato, all'inizio.

“Inizia con qualcosa. Troppe aziende saltano del tutto una strategia di posta elettronica perché pensano che, per farlo, abbiano bisogno di un framework complesso con più percorsi e sequenze. Sebbene possa essere efficace, ferma anche la maggior parte delle persone prima che inizino.

Ottieni una strategia di onboarding via email in atto (sì, intendo oltre la conferma dell'ordine e delle notifiche di spedizione) e vai da lì. È uno dei motivi per cui ho creato The Dinner Party Strategy ™. È semplice come una manciata di e-mail incentrate sulla costruzione di una relazione con i tuoi nuovi clienti che vada oltre la transazione. Questa è, in effetti, la magia dell'email marketing ". - Val Geisler, Email Conversion Strategist

3. Usare l'urgenza.

“Pensa ai clienti che sono venuti nel tuo negozio, hanno caricato il carrello della spesa con i tuoi vestiti o gioielli, ma poi sono stati salvati. Con l'aiuto della tecnologia di automazione del marketing, non è mai troppo tardi per riconquistarli. Non c'è motivo di lasciare gli acquirenti in sospeso.

Il tuo marchio ha una strategia di posta elettronica del carrello abbandonata? E il remarketing? In che modo utilizzi l'automazione per seguire gli acquirenti con un'intenzione elevata (in modo orientato al valore) che li persuada a completare l'acquisto?

Una tattica di automazione che spesso eseguiamo per i nostri clienti di email marketing è quella di utilizzare copie guidate dall'urgenza su tutte le email di follow-up. Frasi come "Mancano ventiquattr'ore prima che questo sia finito" e "Il tuo sconto scade stasera!" e "" Ancora cinque giorni per registrarsi! " sono modi efficaci per spingere gli acquirenti ad alto intento oltre il limite. Dopotutto, le caselle di posta delle persone sono luoghi competitivi e devi tagliare il disordine con valore ". - Scott Ginsberg, Head of Content, Metric Digital

Riepilogo esecutivo di: cosa dovrebbe fare la tua attività di e-commerce in seguito L'

email marketing è un passaggio cruciale per ogni attività di e-commerce.

È uno dei modi migliori per comunicare con i tuoi clienti e offre alcuni dei migliori tassi di conversione nel marketing.

Ma se vuoi che le tue campagne di email marketing abbiano successo, devi imparare cosa serve per impostare un programma di posta elettronica, creare un elenco di posta elettronica e quindi creare, fornire ed eseguire campagne di successo.

In pochi semplici passaggi, puoi iniziare ad acquisire le email dei clienti, sviluppare elenchi segmentati e iniziare a testare email ben progettate che generano conversioni.

Vuoi più approfondimenti come questo?

La nostra missione è fornire ad aziende come la tua consigli di marketing e vendita, trucchi e conoscenze leader del settore per costruire il prossimo marchio di famiglia. Non perdere un post. Iscriviti alla nostra newsletter settimanale.