7 Passaggi per Creare il tuo Personal Brand

Reading Time: 7 minuti

Il mondo è cambiato e con esso anche il marketing. L’innovazione digitale ha portato alla creazione di nuove dinamiche sociali, che oggi sono una realtà. Il mondo del lavoro è cambiato, ne è dimostrazione propria l’ascesa del personal branding negli ultimi anni. Il personal brand è ad oggi una grande opportunità sia per attirare lavoro che per crearne uno o comunicare una professione.

Pensandoci il concetto di personal branding è sempre esistito. Tutti noi siamo un brand, le azioni che compiamo ogni giorno ci definiscono, le strategie, quello che comunichiamo… Proprio come un vero e proprio brand.

Come al solito, il digitale non ha fatto altro che amplificare un concetto già esistente da tempo, che semplicemente non era cosi evidente.

Che tu stia cercando un lavoro migliore, una promozione, considerando la possibilità di cambiare carriera o far crescere la tua rete, costruire un marchio personale può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. In qualità di marketer, spesso commercializziamo servizi e prodotti, ma dimentichiamo che dobbiamo anche commercializzare noi stessi! Segui questi sette passaggi per iniziare.

Fase uno: determinare e dare priorità ai valori e alle passioni

I valori sono le cose che ritieni importanti nel modo in cui vivi e lavori. Sono al centro di ciò che sei come persona e determinano le tue priorità. Alcuni esempi di valori includono amici, famiglia, onestà, comunità, ambizione, ecc. Quando ti trovi di fronte a decisioni difficili, in genere fai affidamento sui valori più profondi.

I valori sono importanti per le imprese, soprattutto durante una ricerca di lavoro. Se i valori di un candidato corrispondono a quelli di un'azienda, è più probabile che venga assunto. Dare priorità ai tuoi valori ti aiuterà a iniziare a determinare la visione del tuo marchio personale.

Le passioni sono i modi in cui ti piace passare il tempo. In generale, questi sono diversi dai tuoi valori, anche se a volte possono sovrapporsi. Per costruire il tuo marchio personale, devi prima identificare le tue passioni, sia personali che professionali. Le passioni professionali potrebbero includere tecnologia, automazione e design, mentre le passioni personali potrebbero includere il kayak, la famiglia e il golf.

Valori e passioni ti aiutano a determinare dove vuoi essere tra due, cinque o anche venticinque anni, compreso il tuo percorso professionale ideale. Se le passioni ei valori di cui sopra fossero attribuiti a una persona, molto probabilmente si esibirebbe bene in un ruolo di email marketing che coinvolge design e automazione, anche se avrebbe bisogno di vivere in un'area che gli fornisse molte opportunità per attività all'aperto.

Fase due: definire i tratti chiave

Cosa ti aiuta a distinguerti dalla massa? Questi elementi sono i tuoi tratti unici e aiutano a plasmare la tua identità personale. I cinque grandi tratti della personalità sono identificati come:

  1. Apertura all'esperienza
  2. Coscienziosità
  3. Estroversione
  4. Piacevolezza
  5. Nevrosi

Ciascuno di questi tratti viene valutato su una scala e il punto in cui cadi sulla scala definisce la tua personalità unica. 

Hai bisogno di ulteriori informazioni per determinare chi sei oggi? Chiedi ai tuoi amici e familiari le loro opinioni sincere. Inizia chiedendo loro di darti tre aggettivi che userebbero per descriverti.

Una volta che hai i tuoi tratti chiave, puoi creare la nostra dichiarazione personale del marchio: immagina il tuo sé migliore quando lo realizzi.

Fase tre: sviluppa la tua immagine personale

Una volta che conosci i tuoi valori, passioni e tratti della personalità, è ora di iniziare a metterli in mostra! Ecco alcuni modi in cui puoi iniziare:

  1. Fai scattare foto professionali e usale su Linkedin, nel profilo della tua azienda, ecc.
  2. Coltiva una firma e-mail che sia unica per te. (Usa la tua email personale se non puoi modificare la firma email che usi per la tua azienda). Includi tutte le tue informazioni di contatto, la tua firma, le icone dei social media, la tua azienda e il tuo sito web.
  3. Crea credibilità con i contenuti. Usa il tuo blog personale, il tuo profilo Linkedin o strumenti di pubblicazione come Medium per diffondere il tuo messaggio su argomenti di cui sei a conoscenza.
  4. Vesti la parte! Tieniti pronto per eventi di networking e grandi riunioni tenendo un blazer e pantaloni o una gonna puliti e pronti per l’uso.

 

Fase quattro: definire il pubblico di destinazione

È impossibile rendere tutti come te, quindi perché dovresti provare a fare appello a tutti quando costruisci il tuo marchio personale? La definizione di un pubblico di destinazione è importante per le organizzazioni ed è importante anche per gli individui. Pensa a quando eri più giovane e ti assicuravi che le richieste fossero approvate dai tuoi genitori quando erano di buon umore. Questo esempio di base insegna una lezione importante; è meglio investire il tuo tempo e le tue energie in un pubblico che ha maggiori probabilità di darti il risultato desiderato.

Il tuo pubblico di destinazione include:

1. La persona che ti pagherà : Questa persona è tipicamente un capo, un investitore o un cliente. Questa persona è incaricata del prossimo passo della tua carriera. Crea una descrizione di questa persona (reale o inventata) e includi quanti più dettagli possibili su di essa. Quindi identificare le motivazioni personali e professionali di questa persona. Quando capisci le sue motivazioni, può aiutarti a capire meglio come lei può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi e anche come puoi aiutarla a raggiungere i suoi!

Forse il tuo capo vorrebbe essere Chief Marketing Officer e trascorrere più tempo con la sua famiglia. Puoi aiutarla a liberare un po 'del suo tempo assumendo progetti aggiuntivi o semplificando i processi. Allora sarà felice di aiutarti in cambio! Organizza una riunione per delineare i tuoi obiettivi e parlare di scadenze specifiche e cose da fare per raggiungerli.

2. La persona che influenza la persona che ti paga : rendi facile per il tuo capo / cliente, ecc. Mettere una buona parola per te con il suo influencer diretto o superiore. Delinea i tuoi risultati attuali e delinea chiaramente i tuoi obiettivi in un formato presentabile. Mostra come sei andato ben oltre nella tua posizione attuale.

3. I tuoi sostenitori: a chi sono destinati i tuoi messaggi? Chi trarrà maggior beneficio dal consumarli e fornirti ciò che chiedi? Questo è il tuo target di sostenitori. Se stai mirando a ottenere un nuovo lavoro o una promozione, i tuoi sostenitori potrebbero anche essere tuoi coetanei che ti aiuteranno ad arrivare dove vuoi fornendo ottimi consigli.

Passaggio cinque: crea la tua presenza online

Da Twitter ai podcast, dai blog a Facebook, per stabilire il tuo marchio personale, devi far uscire la tua voce. Innanzitutto, devi proteggere URL, nomi utente social, ecc. Che si adattano meglio al tuo marchio prima che lo faccia qualcun altro! Ciò include sia il tuo sito web personale che qualsiasi social network a cui scegli di unirti.

Strumenti come knowem e NameChk possono aiutarti a verificare la disponibilità in centinaia di comunità sociali. Se il tuo nome preferito è già stato scelto, prova a utilizzare trattini, trattini bassi o numeri per trovare quello che si adatta meglio al tuo marchio.

Linkedin è uno dei posti migliori per iniziare a socializzare se sei interessato a migliorare la tua posizione lavorativa o alla ricerca di clienti, LinkedIn è il posto migliore per iniziare. Twitter, Facebook e Instagram sono le altre principali reti a cui vorresti dare un'occhiata. Proteggi il tuo nome utente qui e inizia a creare i tuoi profili sulle reti che meglio si adatteranno e aiuteranno il tuo marchio personale.

Inoltre, assicurati che il tuo sito web personale mostri i tuoi migliori attributi e / o lavori. Se sei uno scrittore o un designer, crea un portfolio. Se sei un oratore, avvia un podcast o filma te stesso mentre parli a una conferenza.

Passaggio sei: inizia a scrivere!

Molti professionisti del marketing considerano il blogging il modo migliore per costruire un business, ma possono anche essere influenti nella creazione di un marchio personale. Una volta che hai follower, sei sulla buona strada per creare un marchio personale duraturo.

Alcune delle migliori strategie per ottenere follower includono:

  • Scrivere di influencer e convincerli a condividere i tuoi post
  • Utilizzando i pulsanti di condivisione sociale sul tuo blog
  • Entrare a far parte delle giuste comunità online
  • Diffondere i tuoi contenuti
  • Riproporre i tuoi contenuti

Una volta stabilito un pubblico, assicurati di pubblicare regolarmente, segui le migliori pratiche SEO e continua a soddisfare il tuo pubblico per ottenere i migliori risultati.

Settimo passo: segui le orme di un esperto

Chi ammiri all'interno o all'esterno del settore del marketing? Ecco alcuni esempi di grande personal branding da cui puoi prendere in prestito direttamente dagli esperti. Prendi nota di come queste persone presentano se stesse e il loro lavoro.